Lettura articolo

Under 18 a Pioppo vince la DreamMauro Panormus 3-1

Una delusione le nostre pomaralvine Under 18, specialmente perchè la nostra squadra la scorsa stagione ha giocato la finale Under 17.

Purtroppo ieri sera nella palestra di Pioppo, le nostre ragazze sembravano un gruppo di amiche che avevano affittato il campo per giocare pallavolo, dobbiamo essere onesti con le nostre avversarie – non ci hanno lasciato coordinare il gioco, una squadra che controlla molto bene la fase break rispondendo sempre o quasi sempre con una schiacciata… davanti a questo panorama, la squadra doveva essere concentrata al 100 % e purtroppo cosi non e’ stato. La pomaralva sbaglia una marea di battute, indovinare cosa stavano pensando le giocatrici è impossibile, ma le battute si sbagliano ed in continuazione…( hanno pestato anche la linea al momento della battuta ) difesa mal sistemata, purtroppo il nostro Libero ( di buona prestazione ) ancora non ha la personalità per definire i movimenti della difesa, quindi in seconda linea parla chi vuole ed ognuna dice il suo, certamente non abbiamo ragazze che capiscono bene il gioco della pallavolo, loro cercano di giocare colpendo la palla.. in attacco nemmeno siamo stati molto convincenti, perchè diciamo cosi ? Perché per vincere una partita contro una squadra che difende bene… serve intelligenza e capacità di guardare il campo avversario per valutare dove giocare la palla… abbiamo perso il terzo set nel quale pareggiavamo 22-22 con due schiacciate di seguito realizzate fuori campo,questo dice chiaramente che il potenziale personale non serve se non abbiamo la concentrazione che l’ aiuta..nemmeno in muro siamo stati bravi, perché 2-3 muri a set sono pochi per vincere…insomma.. saremmo molto presuntuosi affermando che si tratta di una partita da dimenticare… Tifoseria ed amici, questa e’ una partita che non si deve dimenticare… i coaches devono fare oro di questa brutta esperienza e prendere delle decisioni importanti per non realizzare gli stessi errori..

Rimane soltanto dire che Giorgia Sansone, Giulia Seidita e Ludovica Citarrella, con una buona prestazione hanno dato il loro apporto ma non è bastato

DeamMauro 3 – Pomaralva 1