Lettura articolo

TRASPORTI DI LIBERTO vince al DON ORIONE 3-1 in UNDER 16

Veramente è difficile credere per quelli che hanno visto l’ottima prestazione di questa squadra sabato scorso in Prima Divisione, giocare una partita senza atteggiamento, come presumendo una vittoria soltanto con la loro presenza in campo…

Vince Trasporti Di Liberto, ma rimane una domanda…

Nei primi due set… queste ragazze hanno fatto qualcosa per vincere ?

Una marea di errori in ricezione, ( ragazze abituate a ricevere battute di Prima Divisione ) non si può capire perchè tanti errori, certamente provocati per l’ efficacia delle giocatrici del Don Orione, ma con il contributo della poca volontà pomaralvina di fare qualcosa di positivo per il gioco… Alessia Morreale, Marta Visone, sconosciute in difesa e ricezione… Giorgia Desiderio, poca concentrazione e con errori troppo infantili nella costruzione dell’ attacco, poco apporto anche di Marta Giammona e Roberta Sciabica,  abbiamo visto SI Chiara Pollina cercando di  portare avanti la bandiera che il coach Luis Alvarez Centeno vuole per le sue squadre. “ sacrificio ed atteggiamento vincente “

Si vince… 3-1 ( 17-25 / 25-22 / 17- 25 / 13 -25 ) il punteggio evidenza un risultato positivo, ma non conforme con la squadra… soltanto terzo e quarto set e’ sembrato che le pomaralvine si fossero svegliate dal letargo precedente ed impongono : gioco, battute e schiacciate positive.

Trasporti Di Liberto vince e qualifica ai Quarti di Finale con 18 punti, a pari punti con l’ Altofonte che ha una partita in meno…

A fine partita il coach Alvarez Centeno ha detto : Spero che per il prossimo e definitivo impegno la mia squadra abbia piu’ voglia di esprimersi.. Non giustifico per niente l’ attitudine della nostra giocatrice Rebecca Pampanini, non presentandosi, quando e’ stata richiamata, risponde semplicemente che non sapeva della partita, crediamo che una settimana prima la convocazione nella bacheca della Palestra sia tempo sufficiente per  informarsi.

LA SQUADRA : Alessia Morreale, Marta Giammona, Aurelia Ribaudo, Marta Visone, Giorgia Desiderio, Chiara Pollina, Roberta Sciabica, Elisa Cipolla, Naomi Di Stefano.