Lettura articolo

TERZA DIVISIONE BUILDER POMARALVA – CAPACI… EMOZIONI A MAI FINIRE !!!

20170305 16553920170305 16563117264351 1273074652770285 3123269645154009217 n

Nel trascorso della settimana, già si parlava della sfida che si e’ conclusa questa domenica mattina con la vittoria delle nostre pomaralvine 3-2  ( 25-12 / 13-25 / 16-25 / 25 -17 / 15- 4 ). Certamente il Capaci e’ un avversario importante, in caso di vittoria le nostre piccole si sarebbero affermate in alto alla classifica, quindi… non si trattava di una comune partita o come si dice abitualmente “ un tramite “, era una grande partita, con due avversari che non avrebbero risparmiato nulla..

Primo Set : Tutto pomaralvino, Chiara Pollina inizia con una serie di 9 battute positive, il Capaci confuso, ma sempre in lotta; la nostra squadra forte fisicamente ma con tanti errori infantili, sommava punto su punto, con Giorgina Desiderio un vero comandante che portava la squadra verso la vittoria del set, cosi e’ stato 25-12 a favore.

Secondo Set…: Dubbi  nel gioco pomaralvino, certo che quando si tratta della Terza Divisione Under niente si può’ prevedere, primo set giocato alla grande; secondo set dominio assoluto delle avversarie, il capaci giocando con determinazione in campo riesce a imporre il suo gioco, noi, anche se Chiara Pollina per la seconda volta regala alla sua squadra una serie di 6 battute positive non riusciamo, le compagne sembrava che giocassero in un altro campo.. continuavano gli errori molti infantili,  ne approfitta bene il Capaci che riesce a fare sempre punto sia con pallonetti che palleggi tattici o schiacciate.. le pomaralvine sembravano non volere vincere il set e come logica vince il Capaci 25-13

Terzo Set : Copia del secondo, “ orrori tecnici “ pomaralvini, Alvarez Centeno non riesce a capire più nulla, non sembravano le sue giocatrici, quanto allenato in settimana ed i consigli svanivano nel nulla, una squadra senza spirito.. vince il Capaci 25-16.

Quarto Set :

A questo punto al coach gli e’ venuto in testa di giocare una carta psicologica…  “ voi in settimana non metterete piede in palestra, siete tutte punite “ ( tutto il contrario di quanto si aspettavano, perchè frequentemente si dice : – doppio allenamento -),  gesti di sorpresa in alcune giocatrici… il coach continua “ tutte a casa a riflettere quello che state facendo “ niente allenamenti per voi..

Questo e’ sembrato un duro colpo alla squadra, se non avessero cambiato atteggiamento, avrebbero perso gli allenamenti della loro amata pallavolo…

il nostro coach si gioca anche una carta tattica nell’ andamento della partita, fa’ partire la nostra più’ forte attaccante Marta Giammona in una rotazione tutta diversa a quella dei set precedenti ( considerando che la ragazzina più alta del Capaci l’ aveva murata tante volte ), certo non c’era Marta in posto 4 e le avversarie si sono confuse un po’, inizia a giocare Giorgina Desiderio, una vera guerriera pomarlavina come piace al coach che non molla mai una palla, impone alle sue compagne più responsabilità nel gioco, lei stessa dimostra di essere una vera comandante, segue il suo esempio la sempre più positiva e forte tecnicamente Flavietta Pecora ( 11 anni ), con forti battute e schiacciate positive riesce a fare importanti punti… cambio campo 8-3 a favore della Builder Pomaralva, a questo punto sorge dal confine del silenzio Elisa Cipolla e si trasforma in un’ altra guerriera ( immaginatevi Famiglia Sportiva Pomaralvnina, il coach era nella stratosfera, la squadra giocava come piace a lui,  atteggiamento vincente e non mollando mai una palla) si aggiungono, Roberta Sciabica e Sofia Senapa sino a quel momento addormentate per due set e dicono presente, Robi prendendo difficili palloni che proponevano le avversarie, Sofia che trova la sua battuta e schiacciando con grande capacità da zona 2… la Builder Pomaralva sembrava una squadra sempre di Terza Divisione ma “ una squadra “, il Capaci non si trova, le sue giocatrici sembravano spente e le pomaralvine guadagnavano punto su punto, 14-4 diceva il punteggio, una giocata che sembrava punto del Capaci, la nostra Elisa Cipolla con grande sforzo si butta e con il braccio destro riesce a colpire la palla in tale modo che questa finisce in fondo campo avversario dove a sorpresa le ragazzine del capaci non si trovavano.. 15-4 e delirio totale in casa pomaralva, si vince ad un duro avversario, ma specialmente ad un nostro “ mostro nero “ da tanti anni…

Finisce la mattinata della domenica con questa bella favola pomaralvina….

perchè di questo si tratta una stupenda favola…

Il coach Alvarez Centeno, ha giocato questa partita con : Giorgia Desiderio, Elisa Cipolla, Marta Giammona, Roberta Sciabica, Sofia Senapa, Flavia Russo, Chiara Pollina, Flavia Pecora, Sara Salemi, Claudia Immordino… Libero Federica Scardino.