Lettura articolo

Chi gioca bene la pallavolo, farà sempre ottime partite..!!!! Under 16

Che Paolo Di Maggio realizza da qualche anno squadre per vincere i campionati under, non e’ novità.. Che il Capaci ha una allenatrice brava, neanche questa e’ novità, quindi organizzazione della squadra + allenatrice… risultato buone giocatrici.. vittorie nei campionati..

Ma dobbiamo essere reali anche con la pomaralva, per questo diciamo… Che Luis Alvarez Centeno, cresce le sue ragazze atraverso gli anni, senza fretta ne’ la frenetica pazzia di vincere a tutti costi, non e’ novità…

Che la filosofia Pomaralva e’ “ Formare la giocatrice inanzzitutto, la vittoria sarà la conseguenza “ , lo sanno tutti.. quindi quando si incontrano queste due filosofie, sempre ci troviamo davanti a bellissima pallavolo..Vince il capaci al Salvatore Pomar nella vigilia della Madonna, ma le pomaralvine sanno bene che devono provare sempre sino alla fine, cosi e’ stato fatto… non risulta una passeggiata per le capacensi, il primo set vincono 25-23 con una marea di emozioni sino alla fine… già dai primi punti il nostro coach aveva trovato i punti deboli del Capaci, le sue giocatrice hanno approfittato alla grande, un set che non lasciava respirare nessuno, alla fine vincono le nostre avversarie, ma senza amarezza, al contrario spingendo per il prossimo set cercando di pareggiare… nel secondo parte bene la pomaralva, sino a 16-8 a favore sembrava che tutto fosse liscio per la nostra squadra… ma insplicabilmente le pomaralvine si sono fermate in quel punteggi e le capacensi abituate ad aprofittare le debolezze degli avversari pareggiano il punteggio e non si fermano più sino al punto 25 e 2-0. Certamente nel terzo set si poteva pensare una vittoria facile e senza colpi di scena.. prevedere il futuro e’ facile, che il futuro si converta in realtà non e’ cosi facile, le pomaralvine dimostrando, orgoglio, passione e prendendo i rischi delle squadre che marcciano 0-2, hanno messo in campo una bella esibizione di pallavolo, intanto le capacensi non volevano essere spettatrici, per questo tutte e due squadre hanno ragalato al pubblico presente, emozioni, grinta, atteggiamento vincente e tutto quello che si puo’ offrire alla loro età.. vince il capaci 31-29, niente da fare nel punteggio, ma non nel gioco, lo spettaccolo ed il futuro della pomaralvine e’ assicurato… Certo che non dobbiamo dare valore alle sconfitte, ma quando si gioca cosi.. soltanto possiamo dire CHE BEL GIOCO AVETE FATTO !!

Grazie Ragazze ci viene da dire, Grazie Flavietta Pecora ( convertita in Ala con 12 anni ), Grazie Sofia Senapa ( 14 anni che ha dovuto giocare nel posto non abituale a lei ), Grazie Marta Visione ed Aurelia Ribaudo sempre imponendo la loro capacità nel centro della rete, Grazie Giorgina Desiderio per il tuo sacrificio e volontà di non mollare mai,  Grazie Elisa Cipolla ( altra di 14 anni giocando d’ opposto, un ruolo che le si adatta magnificamente anche se palleggiatrice..), Grazie Chiara Pollina instancabile e sopportando i rimproveri del coach ), Grazie Marialaura Cuccia per il tuo apporto, non abituata a queste partite giocate all’ ultimo sangue… Grazie anche a Roberta Sciabica, ( infortunata titolare in questa squadra, soltante lei può dire, quanto si soffre dalla panchina se non si può giocare ),  CI AVETE FATTO SOGNARE…. Grazie
alla tifoseria
che non ha smesso mai di dare alito alle sue pomaralvine… e Grazie al Capaci per offrire un meraviglioso spettacolo al nuovo Impianto Salvatore Pomar.

Forza Pomaralvine..

Yes, we can !!