Lettura articolo

Ancora sconfitta della Trasporti Di Liberto.. !!!

Eravamo pronti a guardare una bella partita, specialmente dopo alcuni segnali positivi osservati nelle partite precedenti, ma vedere il nostro Gaspare Strano uscire dalla palestra a fine partita diceva chiaramente cosa era successo… si perde contro la YPSI Volley 3-0 ( 23-25/ 14-25 / 15-25 ) ma si perde giocando molto male….. molto, molto male, un primo set nel quale le nostre ragazze erano in vantaggio sino al punto 20-14 a favore.. solo pensare che le nostre avversarie dovevano fare 6 punti per pareggiare il nostro punteggio e 5 per vincere il set… ma la YPSI non soltanto ha realizzato i 6 punti, bensì anche gli altri 5 per portarsi il set. Questo ha una sola spiegazione… brutta ricezione… alzate bruttissime senza precisione, schiacciate ancore più brutte… ma della battuta meglio non parliamo.. nonostante tutto pensavamo che nel secondo set, considerando il punteggio del primo, avremo fatto meglio… niente di più sbagliato, PEGGIO !! semplicemente Peggio…non vogliamo colpevolizzare nessuna in particolare, ma quando le giocatrici sbagliano 15-18 schiacciate a set il conto e’ facile, il nostro avversario deve fare 75 punti per vincere 3-0……… FATE VOI IL CONTO…

Certo che non tutto e’ responsabilità delle schiacciatrici… la palleggiatrice deve assumere anche le sue… “ due palle consecutive con precisione allo stesso posto non sono state alzate “ quindi se parliamo di una seconda divisone non dobbiamo dire quello che comunemente si dice delle professioniste “ la schiacciatrice deve gestire l’ attacco “ giustamente questa frase non va.. perché si tratta di una seconda divisone.. passiamo alla ricezione… si può sbagliare.. certo che si può sbagliare… ma quello che non si può fare e’ lasciare cadere quella palla che arriva in battuta davanti al proprio corpo…o guardare come la palla colpisce il pavimento di gioco a mezzo metro dal proprio corpo… in quanto alla battuta crediamo che alcune ragazze hanno battuto molto bene… ma altre dovrebbero riflettere un po’.. 

insomma…. Si capisce la rabbia del nostro coach… si capisce l’ impegno che mette per cercare di fare uscire la squadra dal buco nel quale si trova… ma quello che NON SI CAPISCE E’ “ L’ ATTEGGIAMENTO DELLE RAGAZZE “… chi entra nel campo di gioco Entra per vincere la partita… altrimenti deve fare soltanto allenamento…

La Società, oggi più che mai Sostiene il coach… e lo spinge a continuare lavorando… le ragazze purtroppo sono in DEBITO con noi e con il coach…